Abbildungen der Seite
PDF
EPUB

no ,

vigore. Sembrò respirare la statua, e farsi morbida carne sotto i colpi dell'arte che con accesa fantasia da yale forma.

Tuttociò che nobilita , adorna e dà piacere alla vita, tutto è favor dell'Industria. L'Inverno pensoso , da lei ravvivato , si asside socievole

presso

del fuoco; ed ode contento che al di fuor la tempesta indarno s'ipsuria. Le di lui ruvide mani abbelliscono lo sfarzo di Primavera. Senza l'Industria sarehbe l'Estate un arso deserto; nè così trasmetter

Potrebbe ai mesi di Autunno queste pingui ricchezze persette ed immense, che, ondeggiando all'intor

richiamano l'errante mio canto. Tostochè la tremula Aurora sorge in oriente e spiega , non vista, il di che si avanza , i inietitori in bell'ordine fermansi avanti al campo maturo, al lato ciascuno dell'amica diletta; per sopportar l'opra di lei la più faticosa , e per alleviarne il travaglio con seinplici cortesi maniere. In un tratto s'incurvano ed ingrossano le forti manne, mentre, ad eluder la noia del tempo e passar quasi di furto, senza avvedersene, le calde ore affannose , si spande tra la loro lieta brigata, lungi da offesa, la villereccia novella , il rozzo motteggio e lo scherzo campestre. Gli segue il padrone, ammonta le manne ; e spesso , ben pratico, nel volgere ovunque pago lo sguardo , sente che il cuore gli palpita per contentezza. Gli spigolatori, sparsi d'intorno, raccolgono qua e là con una spiga e coll'altra la loro misera

messe.

О'agricoltori, deb avari non siate! ma, con svista pietosa , liberale e colma la destra lasci cader qualche spiga dal turgido fascio. Pevsate , deh! mossi da gratitudin pensate , quanto è per voi propizio il Dio della raccolta, che spande l'abbondanWho pours abundance o'er your flowing fields ; While these unhappy partners of your kind Wide-hover round

you

like the fowls of heaven, And ask their humble dole. The various turns Of fortnne ponder; that your sons may want What now, with hard reluctance, saint, ye give.

The lovely young LAVINIA once had friends ,
And Fortune smil'd, deceitful, on her birth;
For, in her belpless years deprir'd of all,
Of every stay, save Innocence and HEAVEN,
She, with her widow'd mother, feeble, old,
And

poor, liv'd in a cottage, far retir'd
Among the windings of a woody vale ;
By solitude and deep surrounding shades,
But more by hashful modesty, conceal'd.
Together thus they shunn'd the cruel scorn
Which virtue, sunk to poverty, would meet
From giddy passion and low-rninded pride:
Almost on Nature's common bounty sed;
Like the

gay
birds that sung

them to repose, Content, and careless of to-morrow's fare.

Her form was fresher than the morning-rose, When the dew wets its leaves; unstain'd, and pure As is the lily, or the mountain-snow. The modest virtues mingled in her eyes, Still on the ground, dejected, darting all Their humid beams into the blooming flowers : Or when the mournful tale her mother told, Of what her faithless fortune promis'd once, Thrill’d in her thought, they, like the dewy star Of evening, shone in tears. A native grace Sat fair-proportion'd on her polish'd limbs , Veil'd in a simple robe, their best attire,

za su i vostri pian fluttuanti; mentre quest' infelici compagni , vostri simili , per gran tratto vi si aggiran d'appresso come augelli del cielo, e la lor vil parte addimandano. Riflettete alle varie vicende della fortuna ; poichè i vostri figli possono aver bisogno di ciò che a stento or voi date con aspro ritegno (67).

L'amabil giovinetta Lavinia ebbe un tempo amici, e, al di lei nascer , sorrise l'ingannatrice fortuna. Mentre fin da tenera età , rimasta priva di tutto e d'ogni soccorso, menochè dell'innocenza e del Cielo, vivea con la vedova madre, debole, povera e vecchia, in ana capanna solinga e remota tra 'l serpeggiare di una valle selvosa; occultatasi per solitudine e per folte ombre d'intorno, ma più per timorosa modestia. Cosi sfuggivano entrambe la derisione inumana che la virtù, caduta nell'indigenza, potea incontrare da sregolata passione o da maligna vile alterigia. Alimentate quasi del tutto dai benefici della Natura, al par degli uccelli vezzosi che conciliavano loro col cauto il riposo, sta van contente, e senza pena del cibo pel giorno dopo.

Erano le fattezze di Lavinia più fresche di mattutina rosa quando la rugiada ne bagna le foglie; e immacolate erano e pure come il giglio o la neve del monte. Le virtù della verecondia albergavano insieme ne' di lei abbattuti sguardi, e che ognor vibravan sul suolo tutti i loro umidi raggi su gli sboccianti fiori. Quaudo però seriale il pensiero la storia dolente, raccontatale dalla sua madre di ciò che un giorno offerto le avea la sorte infida, essi allora, qual rugiadoso astro da sera , brillavano di lacrime. Una leggiadria naturale in bella proporzione risaltava nelle di lei nitide membra, coperte da semplice veste, il loro fregio migliore più che un abbigliamento di

Beyond the pomp of dress; for loveliness
Needs not tbe foreign aid of ornainent,
But is when unadorn'd adorn'd the most.
Thoughtless of beauty, she was beauty's self,
Recluse amid the close-embowering woods.
As in the hollow breast of Appenine,
Beneath the shelter of encircling hills,
A myrtle rises far from human

eye,
And breathes its balmy fragrance o'er the wild;
So flourish'd, blooming, and unseen by all,
The sweet LAVINIA ; till at length, com pellid
By strong Necessity's supreme command,
With smiling patience in her looks, she went
To glean PALEMON’s fields. The pride of swains
PALEMON was, the generous and the rich;
Who led the rural lile in all its joy
And elegance, such as Arcadian song
Transınits from ancient uncorrupted times;
When tyrant custom bad not shackled Man,
But free to follow nature was the mode.
He then, bis fancy with autumnal scenes
Amusing, chanc'd beside his reaper-train
To walk, when

poor

LAVINIA drew his eye ; Unconscious of her power, and turning quick With unaffected blushes from his

gaze: He saw her charming, but he saw not half The charms ber downcast modesty conceal'd. That very moment love and chaste desire Sprung in his bosom, to himself unknown; For still the world prevail'd, and its dread laugh, Which scarce the firm philosopher can scorn, Should his heart own a gleaner in the field. And thus in secret to his soul he sigh'd:

“ What pity! that so delicate a forrn, By beauty kindied; where enlivening sense

gala; perchè la beltà non ha d'uopo di aiuto d' ornamenti stranieri, ma è adorna assai più quando è disadorna. Ignara della bellezza era Lavinia la bellezza medesima, rifugiatasi in mezzo a dense ombrose boscaglie, come nel cupo sen d'Appennino, sotto il riparo di circostanti colline lungi dalla vista degli uomini, sorge il mirto, ed esala per la pendice la sua balsainica essenza. Vivida così, non osservata da alcuno , fioria vezzosetta Lavinia; sinchè finalmente, costretta dall'imperioso comando del crudele bisogno , con aria di sorriso e di sofferenza andò a spigolare nei campi di Palemone.

Era Palemone l'onor dei pastori, generoso e ricco; e con ogni brio e decenza menava una vita campestre, quale appunto a noi la tramanda il canto di Arcadia dai prischi tempi incorrotti, quando non era l'uom reso schiavo di un'abitudin tiranna, ma costumavasi di liberamente secondar la Natura. Accadde in allora che, mentre ei beava la sua fantasia con le teatrali vedute d'Autunno, passeggiando presso le ble de' suoi mietitori, l'inselice Lavinia attirò nell'istante sopra di se i di lui sguardi. Straniera alle proprie attrattive, dai di lui immobili sguardi con ingenuo rossore tosto ella altrove si volse. Vide egli la di lei avvenenza, ma non vide nemmen per metà quelle grazie velate dalla più umil modestia. In tal preciso momento suscitossi pel di lui petto l' amore ed un nuovo per esso onesto desio; giacchè di ostacolo non lieve erangli 'l mondo e i di lui terribili scherni, che può appena sprezzare un austero filosofo, se impegnato si fosse il suo cuore per una spigolatrice del campo; e, sospirando, così chetamente prese a dire a se stesso.

« Quale infortunio! che si gentile figura avvivata dalla bellezza, ove sembra abbian sede un sen

« ZurückWeiter »