Dizionario parmigiano-italiano. [With] Appendice. Rifuso, corretto (Google eBook)

Frontcover
1836
0 Rezensionen
  

Was andere dazu sagen - Rezension schreiben

Es wurden keine Rezensionen gefunden.

Ähnliche Bücher

Ausgewählte Seiten

Inhalt

Häufige Begriffe und Wortgruppen

Beliebte Passagen

Seite 213 - Cassètta d' un legn', Cassetta sf Quella parte della carrozza dove siede il cocchiere per guidare i cavalli. Nell' uso dicesi Serpe quando vi siedono i servitori invece del cocchiere , particolarmente quando si fa lungo viaggio. - Cassètta da lavàr Specie di cassetta entro cui posano le ginocchia le donne per non bagnarsi le vesti mentre risciacquano il bucato.
Seite 304 - Tener la mano d'alcuno affìn di sostenerlo, come si usa per lo più co' fanciulli e coi vecchi. DAR D' NAS. Arricciare il naso. Far un certo gesto raggrinzando e spingendo il naso e la bocca ali' insù mostrando aver qualche cosa a sdegno ea stomaco, e quasi se ne stizzire. Dar di naso vale voler vedere e fiutare ogni cosa: il che corrisponde al nostro volgare Métter el nas. V. in Nas. DAR D
Seite 44 - F alietta , che è quel piccolo pezzo che serve ad arrestarla quand' è finita di caricare. Battarla, Soneria sf ll meccanismo d' un oriuolo pel quale batte le ore. Tambòr , Tamburo : cilindro composto di coperchio , fascia e fondo , in cui è chiusa la molla , e su di cui si rivolge la catena. Cadèna, Catena. Quella che s' avvolge intorno alla piramide. Moèuja o sùsta , Molla ; quel sottile pezzo d...
Seite 454 - Gregorio portato forse da taluno che esercitava quelI' infame mestiere. Grèinta, Ceffo, Muso sm Aggrondatura: cipiglio: viso arcigno. Grèpia, Greppia sf Mangiatoia. Arnese o luogo nella stalla , dove si mette innanzi il mangiare alle bestie. Gresta, Cresta sf Quella carne rossa a merluzzi che hanno sopra il capo i galli e le galline , e alcun altro uccello, - Cresta per similitudine si dice ad una sorta di malore che viene nelle parti vergognose, e si dice purt d
Seite 163 - Lunga e grossa verga di ferro, la quale si mette da una muraglia*all' altra, per tenerle collegate insieme , e render saldi e fermi i loro recinti ,' e specialmente le fiancate delle volte. Si congegnano fortemente tali catene con alcuni pezzi di simigliante verga di ferro chiamati paletti , che si fanno passare per un occhio posto alle loro testate.
Seite 166 - Materia acida che si ricava dalle piante e dagli animali con cui si fa cagliare il latte. Il caglio degli animali, quando è preparato e salato , si chiama Presame. Caglio. Caggiàda , Giuncata sf Latte rappreso , che senza insalare , si pone tra i giunchi o tra le foglie di felci o d' altro , dalle quali viene anche detta Felciata.
Seite 441 - na còsa , Essere dovuta. Più altri modi ne' quali entra questo verbo si troveranno sotto i nomi sustantivi a'quali si accoppia. Gnòc , Gnocco sm Pastume noto. — Un gnòc sol , modo scherzevole per dire una Polenta. — Far i gnòc , cmè fa i gàt, V. Pan. — Magnar i gnòc in tèsta a von , Mangiar la torta in capo ad alcuno si dice in modo basso di chi è più alto di statura ; e figurat, dell' aver il genio superiore ad alcuno : soverchiarlo.
Seite 260 - Compositoio s. m. Arnese per la stampa , in cui si compongono le linee ad una ad una, e serve a dar loro la dovuta grandezza. Composiziòn ', Composizione s. f.
Seite 84 - BECCATELLO. Mensola o peduccio, che si pone per sostegno sotto i capi delle travi fitte nel muro, e sotto i terrazzini, corridoi , sporti ecc.
Seite 118 - Dileticare : stuzzicare altrui leggermente in alcune parti del corpo che toccate , incitano a ridere ea sguittare. Blèin, V. Bilèin. Blèin blèin , Vezzo sm Carezza , carezzuccia , carezzina. — Far blèin blèin, Carezzare, vezzeggiare va; e molte volte si adopera per Lusingare , Confettare , Ungere gli stivali. Blèin , Bellino agg. Alquanto bello , o bello come può esserlo in ragione dell

Bibliografische Informationen